chi sono

Ho una formazione scientifica con indirizzo bilingue (inglese e tedesco), quindi il web è iniziato come passione. Ho iniziato a scoprire l'html più o meno verso il 1999-2000, più per gioco che per altro: come tanti ho iniziato creando un mio sito personale senza uno scopo particolare. Non conoscendo il linguaggio mi sono dapprima affidata agli editor wysiwyg, poi ho iniziato a scrutare il codice html delle pagine che contenevano elementi ed effetti che volevo riprodurre.

Allo stesso modo ho scoperto i fogli di stile (css), imparando anche quelli da sola. Proseguendo con la mia scoperta di html e css ho comprato diversi libri sull'argomento e mi sono gradualmente staccata dagli editor per arrivare a scrivere il codice html e css interamente a mano.

Nel frattempo mi sono diplomata, e volevo proseguire gli studi in una direzione che completasse quello che imparavo da autodidatta. Ho scelto quindi un indirizzo di scienze della comunicazione orientato al multimediale, mentre la mia autoformazione tecnica proseguiva.

Ho spizzicato un po' di javascript e di xml, e sono infine approdata, complice un laboratorio dell'università in cui ho imparato i rudimenti di mysql, al linguaggio php interfacciato ai database. Anche in questo caso mi sono documentata attraverso libri e internet e ho realizzato siti piuttosto semplici con backoffice di aggiornamento... ma la mia strada era la grafica, non il codice.

Dopo una fase iniziale in cui ho meccanicamente messo in pratica quanto imparato realizzando siti internet piuttosto semplici e banali, ho gradualmente spostato la mia attenzione al lato utente, mettendo a frutto l'esperienza di navigazione in internet. Ho iniziato a documentarmi anche sull'usabilità, sull'impatto delle interfacce, su come facilitare la fruizione dei contenuti e come invogliare l'utente presentandogli un sito il più possibile chiaro e comprensibile.

Per quanto riguarda la grafica, invece, fin da bambina ho sempre amato disegnare: uno dei miei primi passatempi anche sul personal computer è stato proprio lavorare sulle immagini, familiarizzando con la pixel art. Scoprendo poi Photoshop sono passata a qualcosa di più avanzato e "professionale", perfezionando le conoscenze acquisite sulla grafica bitmap e cimentandomi anche con la grafica vettoriale. Grazie ai miei studi universitari ho inoltre acquisito nozioni rudimentali riguardo alle tecniche di stampa e alla gestione del colore, cosa che mi ha permesso di realizzare grafica non solo per il computer ma anche per la stampa.